Nuova Jeep Cherokee: primo contatto e impressioni di guida [FOTO e VIDEO]

Nuovo design, più tecnologia e contenuti ma prezzo più basso: parte da 43.000 euro, al lancio da 36.200 euro. La nostra prova con il motore MultiJet II 2.2, per la prima volta disponibile con trazione anteriore e cambio automatico.

Donnafugata (RG) – Nuovo design, una lunga serie di tecnologie e più contenuti. È la nuova Jeep Cherokee, presentata alla stampa internazionale in Sicilia e pronta al debutto sul mercato. La novità più interessante, però, sta nel prezzo inferiore al modello uscente: il listino parte da 43.000 euro e nell’allestimento d’ingresso (Longitudine) può contare su molti più contenuti. Al lancio, viene proposta poi a partire dall’interessante prezzo di 36.200 euro. La nuova Cherokee arriverà negli showroom Jeep da metà settembre, mentre per la versione più estrema Trailhawk bisognerà attendere il prossimo anno.

Back

3. Com’è a bordo?

L’evoluzione della Cherokee propone un design più moderno e più incisivo rispetto al modello precedente, merito soprattutto della nuova fascia frontale con fari a Led e luci diurne DRL, e di un posteriorecon gruppi ottici rinnovati contraddistinti da una sottile cornice di luci a Led rosse che avvolge stop e indicatori di direzione. Anche gli interni sono stati aggiornati, con un design più sofisticato e materiali di qualità superiore. Il comando del freno di stazionamento elettrico è stato spostato accanto alla cornice del cambio, diventato più facilmente raggiungibile.

Al centro del cruscotto, il quadro strumenti configurabile è dotato di display a Led TFT da 3,5 pollici in scala di grigi o da 7” a colori. Nel caso di display da 7”, come nel nostro primo contatto della nuova Jeep Cherokee, è possibile configurare le informazioni che vengono visualizzate (navigazione, velocità, consumo live, audio e quelle relative ai sistemi Jeep, come il Selec-Terrain). Ridisegnata anche la consolle centrale, con la tasca portaoggetti ingrandita per creare il giusto spazio per depositare smartphone e altri dispositivi mobili accanto alla porta Usb. Al centro domina il sistema infotainment Uconnect di nuova generazione (la quarta) con schermo touchscreen da 7” ad alta definizione e connettività Android Auto ed Apple CarPlay.

Il portellone posteriore ha la maniglia posizionata più in alto, per una maggior praticità, ed è dotato di apertura automatica con un movimento del piede sotto il paraurti. La capacità di carico è stata aumentata di 70 litri, arrivando ora a un totale di 570 litri di base che diventano 1.555 con i sedili posteriori abbattuti.

Back
REVIEW OVERVIEW
Design
8
Posto Guida
8
Plancia e Comandi
8,5
Infotainment
9
Comfort
8
Motore
7
Cambio
7
Freni
8
Stabilità
8
SHARE
Dario Cortimiglia
Giornalista professionista dal 2005, ottiene la laurea magistrale in Televisione, Cinema e Produzione Multimediale allo IULM e nel 2009 vince un concorso SKY per cortometraggi. Conclusione? Scrive di auto, ma è ancora convinto diventerà un grande regista. Founder & admin di @igers_messina e @exploringsicily.it.