Nuova Mini Clubman, crescono le dimensioni e il carattere

Al lancio tre varianti di modello: Cooper D Clubman da 150 cv, Cooper Clubman da 136 cv e Cooper S Clubman da 192 cv. Novità è il cambio Steptronic a otto rapporti.

P90187471-highRes

Continua il cambio generazionale all’interno della famiglia Mini con l’arrivo della Nuova Clubman, che mantiene le quattro porte e le caratteristiche Split Door della coda (che con l’optional Comfort Access si possono aprire senza toccarle). Il carattere più maturo si vede dalle dimensioni nettamente cresciute rispetto al modello precedente e anche rispetto alla Mini a cinque porte: con una lunghezza di 4.253 millimetri, una larghezza di 1.800 millimetri, un’altezza di 1.441 millimetri e un passo di 2.670 millimetri, la supera infatti di 27 centimetri in lunghezza, 9 centimetri in larghezza e 10 centimetri di passo.

Al lancio sono disponibili tre varianti di modello: la Cooper D Clubman dove esordisce il propulsore quattro cilindri diesel da 150 cv, la Cooper Clubman con motore tre cilindri a benzina da 136 cv e la Cooper S Clubman con motore quattro cilindri a benzina da 192 cv. Novità è il cambio Steptronic a otto rapporti, optional per le versioni Cooper S e Cooper D, mentre di serie c’è un cambio manuale a sei rapporti.

Con un design modificato secondo il family feeling Mini, che si nota sia all’anteriore sia al posteriore molto modificato, al lancio sono disponibili quattro tinte pastello e otto colori metallizzati, ma la gamma comprende anche il tetto e le calotte degli specchietti retrovisori esterni in uno dei colori di contrasto (bianco, argento o nero).

Un segnale forte di cambiamento si nota all’interno, con la plancia portastrumenti estremamente ampia, completata dal listello del cockpit che la avvolge senza soluzione di continuità, e la strumentazione centrale integrata. A seconda dell’equipaggiamento, la nuova Clubman può essere equipaggiata con un display bicolore da 2,7 pollici oppure con un monitor a colori da 6,5 o 8,8 pollici che visualizza le funzioni della vettura, d’infotainment, del telefono e di navigazione, incorniciata da un anello di Led che, in combinazione con l’optional scenografia delle luci interattiva, reagisce alla situazione di guida o ai singoli comandi.

A seconda del modello sotto la strumentazione centrale sono inseriti i comandi del riscaldamento e della climatizzazione, nonché il tasto Toggle rosso che serve da pulsante start/stop del motore. Davanti alla leva del cambio la consolle centrale, che per la prima volta in una Mini si estende fino alla plancia portastrumenti, offre spazio per una vaschetta e due porta-bicchieri.

Anche il Mini Controller, disponibile come optional, e il comando del freno di stazionamento elettrico sono posizionati nella consolle centrale, che a richiesta può essere completata con un bracciolo centrale completo di spazio per il telefono. Il tachimetro e il contagiri sono stati integrati sul piantone dello sterzo nella strumentazione combinata, come nelle nuove Mini a tre porte e cinque porte.

La nuova Clubman offre per la prima volta nella storia di Mini numerosi equipaggiamenti in grado di aumentare il divertimento di guida, il comfort e la sicurezza. Tra questi possiamo trovare il freno di stazionamento elettrico, la regolazione elettrica del sedile e Mini Yours Interior Styles con modanature delle porte retroilluminate. Con il pacchetto Mini Excitement è possibile avere l’illuminazione interna a Led e la luce d’ambiente, ma anche la proiezione del logo Mini dallo specchietto retrovisore lato guida al momento di apertura e chiusura.

La gamma di sistemi di assistenza disponibili come optional comprende l’Head-Up-Display dietro il piantone dello sterzo, il sistema Driving Assistant con regolazione attiva della velocità, l’avvertimento di rischio di tamponamento e d’investimento pedoni con funzione frenante, High Beam Assistant e il riconoscimento della segnaletica stradale, il Park Assistant e la telecamera di retromarcia, senza dimenticarsi ovviamente del programma completo di In-Car-Infotainment di Mini Connected.

SHARE
Melina Famà
Siciliana doc e amante di scarpe, borse e buon cibo. Laureata in Linguaggi dei Media all'Università Cattolica di Milano, si avvicina al mondo dei motori grazie al fidanzato, che la istruisce quasi come un maschiaccio. Gattara nell'animo, è admin di @igers_messina.