Porsche ha presentato a Shangai la nuova Macan. Il Suv compatto, lanciato per la prima volta nel 2014, conserva il dna stilistico Porsche (con la fascia tridimensionale delle luci posteriori a Led) e migliora comfort, connettività e caratteristiche dinamiche. A bordo le innovazioni principali sono lo schermo touchscreen da 11 pollici del nuovo sistema Porsche Communication Management, le bocchette di ventilazione ridisegnate e riposizionate, e il volante sportivo GT già presente sulla 911. La gamma delle dotazioni è stata ampliata e ora comprende l’assistente in caso di ingorgo nel traffico, lo ionizzatore e il parabrezza riscaldabile.

Grazie ai numerosi interventi sulla carrozzeria, la nuova Macan ha un aspetto più sportivo e moderno. L’anteriore è stato rielaborato e appare ancora più largo, mentre la revisione generale del posteriore sottolinea le forme slanciate. I nuovi colori per la carrozzeria (Miami Blue, Mamba Green Metallic, Dolomite Silver Metallic e Crayon), abbinati con i nuovi pacchetti dell’abitacolo, aumentano le possibilità di personalizzazione della nuova Porsche Macan.

Sebbene ciò sia insolito per un Suv, da vera sportiva Porsche la Macan monta ancora pneumatici di larghezza diversa tra anteriore e posteriore, una soluzione che consente di sfruttare al massimo le caratteristiche della trazione integrale intelligente Porsche Traction Management. Nuovi i cerchi da 20 e 21 pollici. Il modello presentato a Shanghai sarà offerto esclusivamente sul mercato cinese; altre versioni seguiranno nel corso dell’anno.