Nuova Toyota Auris, si rinnovano il design e le motorizzazioni

Più moderna e dinamica, il rinnovamento stilistico passa anche dagli interni, dove migliora notevolmente la qualità percepita. Sul fronte delle motorizzazioni il 1.8 Hybrid rimane ovviamente il cuore della gamma, ma si aggiungono il rinnovato 1.4 D-4D, il nuovo diesel 1.6 e un nuovo 1.2 turbo benzina.

AURIS_STU_10_DPL_2015_GROUPSHOT

Dal lancio nel 2013, in Italia circolano più di 20.000 Auris. Questo vuol dire che Auris è il terzo modello più venduto da Toyota dopo Yaris e Aygo, e rappresenta il 16% delle vendite. C’è di più: nella classifica del segmento C, la Auris è stabilmente al quarto posto e sul canale privato occupa la prima posizione tra le wagon con la Touring Sports e la seconda tra le Hatchback.

Insomma, Auris in Italia è un pilastro della gamma Toyota e un’assoluta protagonista del segmento C e sebbene siano passati solo due anni dal lancio per mantenere certi ritmi di vendita un restyling era inevitabile.

Il design è stato completamente rinnovato. Più moderno e dinamico, si presenta con nuovi paraurti anteriori, una nuova griglia con fendinebbia integrati e nuovi gruppi ottici con fari bi-Led. Nella zona posteriore si notano il paraurti ridisegnato per dare più dinamismo e i nuovi gruppi ottici a LED con light guide per una nuova firma inconfondibile.

Il rinnovamento stilistico passa anche dagli interni, dove migliora la qualità percepita. Troviamo infatti una nuova plancia dove risalta il sistema multimediale Toyota Touch 2 da 7 pollici con pulsanti a sfioramento e una strumentazione che si evolve con l’adozione di un nuovo display TFT da 4,2″ a colori.

Sul fronte delle motorizzazioni, la gamma si trasforma. Il 1.8 Hybrid rimane ovviamente il cuore della gamma, ma si aggiungono il rinnovato 1.4 D-4D, il nuovo diesel 1.6 e un nuovo 1.2 turbo benzina. Gli ingegneri Toyota, però, non si sono limitati a rivedere le motorizzazioni. Hanno migliorato anche gli ammortizzatori, la taratura dello sterzo e hanno apportato miglioramenti per ridurre la rumorosità del motore e i fruscii del vento.

AURIS_LOC_01_DPL_2015_FULL_SIDE

Un’altra grande novità riguarda la sicurezza attiva. Con il Toyota Safety Sense ci sono 4 dispositivi volti ad aumentare la sicurezza grazie a una telecamera e a sensori laser montati sul parabrezza per monitorare la strada. Un dispositivo tecnologico introdotto per la prima volta su Nuova Auris e che verrà successivamente esteso a tutta la gamma Toyota, a partire da Yaris e Aygo.

TRE ALLESTIMENTI E PREZZI DA 22.000 EURO
Uniformare la gamma senza distinzioni tra motorizzazione Hybrid e motori convenzionali. La struttura della gamma è quindi semplice, con 2 varianti di modello (Hatchback e Touring Sports) e 3 soli allestimenti disponibili per qualsiasi motorizzazione. L’allestimento d’ingresso è Cool, ci sono poi il cuore della gamma Active e il top di gamma Lounge. Tre i pacchetti a disposizione per la personalizzazione dell’auto: Toyota Safety Sense, Style Pack e Comfort Pack.

Per quanto riguarda i prezzi, la gamma Hybrid nella versione Hatchback parte con l’allestimento Cool a 23.900 euro, 150 euro in meno rispetto alla versione precedente, ma grazie all’offerta di lancio tutta la gamma di Nuova Auris beneficia di un vantaggio pari a 4.500 euro. Il prezzo base è comunque quello della motorizzazione 1.2 turbo 5 porte, ovvero 22.000 euro. Top di gamma sarà la Auris Touring Sports Hybrid in allestimento Lunge proposta a 28.300 euro.