La Golf 2017 è stata completamente rinnovata (qui trovate tutte le info) e con lei anche la nuova generazione della e-Golf, che rispetto alla precedente versione offre adesso più potenza, un’autonomia incrementata e dotazioni più ricche. Grazie a un aumento del 50%, infatti, la nuova e-Golf ha un’autonomia dichiarata che raggiunge i 300 km, quindi almeno 200 km o più di autonomia reale.

Esteticamente, la nuova e-Golf riprende gli aggiornamenti del modello presentato di recente, mantenendo le caratteristiche distintive come le luci diurne a LED a forma di “C”. Per quanto riguarda sicurezza e assistenza alla guida, ci sono nuovi dispositivi disponibili come il Traffic Jam Assist, che permette una guida semiautonoma fino a 60 km/h, Front Assist con riconoscimento pedone ed Emergency City Braking, oltre all’Emergency Assist che gestisce l’auto in caso di inabilità del guidatore.

media-e-Golf_DB2016AU00986

Nella e-Golf 2017 viene impiegata una nuova batteria agli ioni di litio con capacità incrementata dai precedenti 24,2 kWh agli attuali 35,8 kWh. Quanto ai tempi di ricarica, per rifornire l’80% della batteria utilizzando un sistema rapido che eroga 40 kW è sufficiente un’ora, mentre prendendo energia da una wallbox da 7,2 kW si raggiunge il 100% della carica in meno di 6 ore.

media-e-Golf_DB2016AU00990

Al pari della batteria, anche il propulsore offre maggiori prestazioni. Adesso il motore elettrico sviluppa 100 kW (+15 kW) e la coppia è migliorata passando da 270 a 290 Nm. Migliorano anche la velocità massima, passata da 140 a 150 km/h, e l’accelerazione da 0 a 100 km/h che richiede ora 9,6 secondi rispetto ai precedenti 10,4”.

La e-Golf 2017 sarà la prima auto elettrica a proporre un sistema di controllo gestuale dell’infotainment. Lo stesso previsto per tutto il resto della gamma Golf 2017.