Milano – Volvo ha presentato alla stampa nazionale la nuova V60 Cross Country, l’ultima arrivata fra i nuovi modelli della Casa svedese che si distingue dalla sorella V60 per un’altezza da terra maggiore di 75 mm, ottenuta grazie allo speciale telaio “cross country” e a un sistema di sospensioni che potenzia le doti offroad della vettura.

Come gli ultimissimi modelli della Serie 60 e 90, anche la nuova V60 Cross Country beneficia della piattaforma SPA (architettura di prodotto scalabile) e di tutte le ultime tecnologie di sicurezza e infotainment di Volvo. La trazione integrale è inclusa nella dotazione di serie, così come il sistema per regolare la velocità quando si affronta una discesa ripida, il dispositivo elettronico di controllo della stabilità, il Corner traction control per un maggiore controllo della stabilità in curva e la speciale modalità di guida Off­Road.

Sempre di serie ci sarà il sistema City Safety con frenata automatica, l’unico oggi sul mercato in grado di rilevare la presenza di pedoni, ciclisti e animali di grandi dimensioni, e non mancherà il Pilot Assist che offre in grado di offrire un supporto alla sterzata, all’accelerazione e alla frenata sulle strade con segnaletica orizzontale ben marcata e a velocità fino a 130km/h. La rinomata attenzione alla sicurezza da parte di Volvo prosegue con sistemi, sempre inclusi nell’equipaggiamento standard, come il dispositivo di attenuazione dell’impatto in caso di uscita di carreggiata e l’attenuazione/evitamento delle collisioni con veicoli che viaggiano in direzione opposta.

L’impianto di infotainment della nuova Volvo V60 Cross Country sarà pienamente compatibile con Apple CarPlay, Android Auto e la tecnologia 4G. Al lancio previsto a fine gennaio 2019 la gamma motori includerà il T5 benzina da 250 cv e il D4 diesel da 190 cv, con prezzi a partire da 50.000 euro; in una fase successiva seguiranno le varianti mild hybrid e ibrida plug-­in. La nuova V60 Cross Country sarà inoltre disponibile con l’abbonamento Care by Volvo, che consente l’utilizzo della vettura sulla base di un abbonamento mensile a rata fissa evitando l’acquisto.