Nel 2012 la CX-5 è stata il primo modello di una nuova generazione Mazda con il design Kodo e le tecnologie Skyactiv. Apprezzata per il design dinamico e per le prestazioni, arrivando a rappresentare circa il 25% delle vendite annue dell’azienda, ad oggi ne sono state vendute oltre 1,5 milioni di unità in tutto il mondo.

Il nuovo Mazda CX-5 parte da questa storia di successo e propone diversi affinamenti. Al di là dell’evoluzione in senso più tridimensionale del design del frontale, lo stile è adesso più maturo ed elegante, sottolineato dalla nuova tinta Soul Red Crystal, evoluzione della tanto apprezzata Soul Red Premium Metallic che accresce il livello di luminosità di circa il 20% e ne aumenta la profondità di quasi il 50%.

L’abitacolo è “umano-centrico”, concepito cioè per la massima ergonomia del posto di guida all’interno di un abitacolo spazioso e contraddistinto dalla massima attenzione al dettaglio. Sia i sedili anteriori sia quelli posteriori sono stati profondamente rivisti, per offrire un migliore sostegno del corpo riducendo l’affaticamento e migliorando il comfort.

All-newCX-5_Italy2017_Interior_12_lowres

Primo tra le Mazda, il nuovo CX-5 ha il portellone posteriore a comando elettrico, azionato tramite gli interruttori di apertura/chiusura sistemati sia sul portellone stesso sia fra i comandi a portata del conducente.

Il nuovo display centrale da 7 pollici è il primo in assoluto su una Mazda che adotta un collegamento ottico per abbinare il display a cristalli liquidi e il pannello a tocco. Dotato di MZD Connect, il sistema Mazda per la connettività che integra online social media e radio internet, si abbina perfettamente all’impianto audio Premium con 10 altoparlanti sviluppato da Bose è dotato di amplificatore digitale a 8 canali e di tweeter di nuova progettazione con cupola in seta. Nuovo anche il volante, mentre il parabrezza anteriore ora è dotato di sistema di decongelamento tergicristalli.

All-newCX-5_Italy2017_Still_05_lowres

Il nuovo Mazda CX-5 è disponibile con due diversi motori: uno Skyactiv-D 2.2 turbodiesel da 150 o 175 cv e un benzina Skyactiv-G 2.0 da 160 o 165 cv. Entrambi sono disponibili con cambio manuale o automatico e abbinabili sia alla trazione anteriore sia alla più recente generazione del sistema di trazione integrale Mazda i-Activ AWD.

L’affinamento estetico si abbina a un miglioramento della guidabilità. Sul nuovo CX-5, infatti, sono stati migliorati la scocca (con un aumento di oltre il 15% della rigidezza torsionale rispetto al modello precedente), i freni, le sospensioni e lo sterzo. E con il G-Vectoring Control diventa più confortevole e reattivo.

Nuovo CX-5 è equipaggiato anche con una gamma migliorata e ampliata di tecnologie di supporto alla guida: regolatore di velocità con sensore radar, fari Led adattivi, supporto avanzato alla frenata in città e riconoscimento della segnaletica stradale (questi ultimi due disponibili per la prima volta su CX-5).

IL LISTINO PREZZI DELLA NUOVA MAZDA CX-5