Lanciato sul mercato per la prima volta nel 2015, a distanza di tre anni Renault Kadjar si evolve. Da ogni punto di vista. Iniziamo dal design, più moderno e attraente, con un muso anteriore visivamente ampliato e più raffinato e che riprende la
 firma luminosa a forma di C
che caratterizza ormai 
la gamma 
Renault aggiungendo alle luci diurne 
anche gli indicatori di
direzione a Led. Anche sul retro gli indicatori di direzione si arricchiscono di Led, proprio come le luci di retromarcia e i fendinebbia, ora integrati nel paraurti e affinati per una maggiore eleganza. Nell’allestimento top di gamma, il nuovo design del paraurti posteriore si arricchisce anche di cromature, mentre sono tre i nuovi tipi di cerchi da 17, 18 e 19 pollici e tre i nuovi colori per la carrozzeria (Verde Oural, Blu Iron e Grigio Magnete).

A bordo, il nuovo Renault Kadjar guadagna in qualità. Nella parte centrale del cruscotto è stato inserito un nuovo schermo touch capacitivo che offre più luminosità e maggiore sensibilità. Lo schermo da 7 pollici comprende il monitor del sistema R-Link 2, con compatibilità Android Auto ed Apple CarPlay, affiancato ai lati dai pulsanti di controllo. Nuovo anche il pannello di comando della climatizzazione automatica, con tre manopole al cui centro vengono visualizzati i dati della temperatura e della ventilazione.

I sedili sono stati rivisti, e ora dispongono di regolazioni della lunghezza della seduta e imbottiture in schiuma a doppia densità per un comfort maggiore. La modularità del nuovo Kadjar aumenta grazie alle tasche delle porte anteriori più capienti, in grado di contenere una bottiglia da un litro e mezzo, e al bagagliaio con un volume di 527 litri di base sfruttabile al massimo grazie al sedile anteriore del passeggero che può chiudersi a libro per caricare oggetti di oltre 2,5 metri di lunghezza.

Il nuovo Kadjar adotta l’ultima generazione di motori Renault benzina e diesel. La gamma prevede il 4 cilindri 1.3 TCe da 140 o 160 cv, inaugurato sulle nuove Scénic e Mégane e a breve su Captur, il Blue dCi da 115 cv (5 cv e 10 Nm di coppia in più rispetto al motore precedente) e il Blue dCi da 150 cv (con una potenza aumentata di 20 cv). Il nuovo Kadajr è disponibile a due o quattro ruote motrici, con la trasmissione integrale 4WD che beneficia delle competenze di Nissan e propone tre modalità di funzionamento: 2WD, Auto e Lock. Sulle versioni 4×2, invece, il nuovo Kadjar continua a proporre l’Extended Grip, associato a pneumatici “mud and snow”, che ottimizza la motricità.

→ Nuovo Kadjar – Scheda tecnica

→ Nuovo Kadjar – Scheda dimensioni