Come annunciato dal Ceo Michael Lohscheller lo scorso novembre durante la presentazione del piano strategico “Pace!”, Opel è fortemente impegnata a diventare una Casa automobilistica di grande efficienza all’interno del Gruppo PSA e nel definire il proprio profilo. La direzione intrapresa sarà mostrata prima della fine dell’anno, con una concept-car al momento segreta e in fase di creazione al reparto stile.

“Pace! è una bussola che ci guiderà verso un futuro sostenibile e di successi – ha dichiarato Lohscheller –. Oltre ad aumentare la redditività e l’efficienza, il piano prevede il rafforzamento del marchio Opel. Ho pertanto assegnato ai miei team l’incarico di definire più compiutamente il profilo di Opel e creare una concept che rappresenti la direzione che Opel sta prendendo”. Negli ultimi mesi designer, ingegneri ed esperti di marketing Opel hanno analizzato come rappresentare al meglio i valori del brand e il modo in cui la Casa si rivolge ai propri clienti. Il team guidato da Mark Adams, vice presidente del design, ha reinterpretato la filosofia stilistica Opel e intende applicare alcune novità alla creazione dei futuri modelli già a partire dalla metà dei prossimi anni Venti.

Per quello che al momento si sa, gli elementi stilistici del futuro volto di Opel saranno organizzati intorno a due assi molto netti che si intersecano nel logo del marchio, il quale assumerà un ruolo ancora più centrale. La piega centrale sul cofano avrà un’esecuzione ancora più grintosa e pura, mentre saranno rafforzate e sviluppate ancor più le tipiche luci per la marcia diurna ad ala. La concept Opel sarà presentata entro la fine dell’anno e sarà il primo modello a mostrare il futuro volto del brand tedesco nell’orbita di Psa.