L’industria automobilistica sta cambiando velocemente, più di quanto sia mai avvenuto in passato. Al centro non c’è più l’auto in quanto tale, ma il concetto generale della mobilità delle persone. Il nuovo claim di Opel “Il futuro appartiene a tutti” nasce proprio dalla consapevolezza della Casa tedesca di come il mondo delle quattro ruote sia già cambiato e di come si voglia guardare al domani in modo diverso.

La campagna pubblicitaria della nuova Insignia è la prima ad avere il nuovo slogan e il nuovo logo del fulmine.

Il cambiamento della strategia di comunicazione vuole evidenziare due aspetti del posizionamento del marchio Opel: un brand rivolto al “futuro”, perché ormai è imprescindibile studiare e sviluppare soluzioni di mobilità all’avanguardia e innovazioni costanti; un futuro che “appartiene a tutti”, per sottolineare che le nuove tecnologie (i temi caldi sono guida autonoma e auto connesse) devono essere viste come un miglioramento generale della mobilità urbana e della qualità della vita.

Il nuovo posizionamento di Opel marca è stato sviluppato in collaborazione con Scholz & Friends, l’agenzia già responsabile della campagna “Umparken im Kopf” (cambia modo di pensare) del 2014, una delle campagne automotive di maggiore successo in Germania che ha giocato un ruolo importante nel ritorno del brand Opel.

L’inizio di una nuova epoca, però, passa sempre dal restyling del logo. Ecco allora il nuovo “Opel Blitz”, le cui linee guida per il rinnovamento sono state chiarezza e semplificazione. Da oggi, verrà usato un logo Opel in 2D, che mantiene gli elementi fondamentali dell’originale con il cerchio a simboleggiare la ruota e il fulmine come segno di energia. Per dare ancora più sostanza al proprio cambiamento di immagine, Opel ha preparato anche un Manifesto, una vera e propria dichiarazione d’intenti e un profondo impegno con il pubblico.

IL MANIFESTO OPEL

Non sappiamo che cosa ci riserva il futuro.

Ma vogliamo che tutti ne facciano parte.

Perché quello che è importante per tutti dovrebbe essere accessibile solo a pochi?

Progresso per non avere più rumori, emissioni e incidenti.

Networking per stare vicini alle persone più importanti.

Automobili che si adattano a chi le guida, e non il contrario.

Mobilità effettivamente accessibile a chiunque.

Tecnologia che evolve con l’umanità.

Non vogliamo essere sempre i primi.

Ma vogliamo essere i primi a rendere il futuro accessibile a tutti.

Perché le nuove invenzioni cambiano il mondo solo quando tutti possono utilizzarle.