Porsche consegna a maggio in tutto il mondo oltre 20.000 vetture

In Cina un incremento del 70% e con oltre 7.000 vetture nuove consegnate in Europa, la Casa automobilistica di Stoccarda ha registrato un incremento di circa un quinto. Anche il mercato nazionale tedesco ha contribuito al successo.

P15_0339

Nel mese di maggio Porsche ha incrementato le vendite di circa un quarto rispetto allo stesso mese dell’anno precedente: il costruttore di vetture sportive ha consegnato infatti più di 20.500 vetture nuove in tutto il mondo, vendendo nel corso di quest’anno circa 93.000 vetture (+30,3%).

“Anche a maggio abbiamo superato le nostre aspettative. Siamo cresciuti in modo significativo, soprattutto nel mercato cinese e in Europa”, Bernhard Maier, responsabile vendite e marketing di Porsche AG.

Porsche ha registrato in Cina un incremento del 70% e con oltre 7.000 vetture nuove consegnate in Europa, la Casa automobilistica di Stoccarda ha registrato un incremento di circa un quinto. Anche il mercato nazionale tedesco ha contribuito al successo: complessivamente, 2.721 clienti hanno festeggiato la consegna della loro vettura sportiva (+20,3 %).

Tradizionalmente, il principale mercato della 911 è quello statunitense dove, a maggio sono stati consegnati circa 900 esemplari. L’azienda di Stoccarda ha consegnato quasi 3.000 vetture sportive a trazione posteriore in tutto il mondo. Anche le vendite della Cayman sono aumentate rispetto allo stesso mese dello scorso anno: una su dieci coupé sportive con motore centrale consegnate era la sportivissima Cayman GT4.