Lecce – Tra i trulli di Alberobello e la bellezza del mare salentino abbiamo provato la Megane Grand Coupé, il primo modello che rafforza la gamma Renault in questo 2017. Durante il nostro test drive di circa 200 km abbiamo scoperto una vera e propria scommessa della Casa francese, che di fatto con questo modello si butta a capofitto nel mercato lanciando un’auto “inedita”, mix di eleganza, tecnologia e stile, e non di sportività, aggettivo che viene in mente pensando a una coupé.

Questa sua natura a “metà strada” la rende un’auto particolare e per questo la Casa ha scelto di commercializzarla, per quel che riguarda l’Europa, solo in Italia, Irlanda e nei Paesi situati nell’Est del continente.

UNA “COUPÉ NON COUPÉ”

CQ1I7273-Modifica

La Megane Grand Coupé, a parte la forma esterna filante e allungata tipica delle auto di questa categoria, e il tetto panoramico in vetro che crea una bella continuità tra parabrezza e lunotto, ha ben poco di una coupé. Il suo primo punto di forza è infatti la capienza degli interni, cosa poco scontata per una coupé tradizionale.

Con un passo di 2.711 mm, la Megane Grand Coupé concede tantissimo spazio ai passeggeri anteriori e posteriori, guidatore compreso. Tanto spazio anche per le gambe, con un raggio alle ginocchia che misura 216 mm, 37 in più rispetto alla tradizionale Megane 5 porte, regalando comfort e comodità a bordo.

La Grand Coupé ha anche molti elementi stilistici della famiglia Megane, tra cui la firma luminosa dei fari anteriori C-Shape. Il pianale invece lo condivide con Talisman ed Espace, con una lunghezza ridotta di 4,63 metri.

LE CARATTERISTICHE TECNICHE DI MEGANE GRAND COUPE.

CQ1I7256-Modifica

PAGELLA MEGANE GRAND COUPE

TECNOLOGIA E SICUREZZA

L’ultima arrivata della Casa della Losanga è dotata di tanta tecnologia che rende ancora più piacevole la permanenza a bordo. L’R-Link 2, il tablet multimediale targato Renault, permette di “navigare” nel sistema infotainment che offre opzioni come il Multi-Sense (le 5 modalità di guida personalizzabili), il climatizzatore bi-zona e la connettività con il proprio smartphone, optional ormai sempre più richiesto. Semplice e intuitivo anche il navigatore, che su uno schermo così grande si segue abbastanza facilmente. Novità assoluta su Megane Grand Coupé e sul sistema R-Link è il controllo della stanchezza del guidatore, che invita a effettuare una sosta.

Per quanto riguarda i sistemi di sicurezza troviamo il pacchetto degli Adas (Advanced Driver Assistance Systems), accessibili e attivabili sempre dall’RLink 2, come il cruise control adattivo, la frenata di emergenza, l’allarme di superamento involontario della carreggiata, il sensore angolo morto e l’allarme superamento dei limiti di velocità. E poi tanta assistenza alla guida con i sensori di parcheggio anteriori e posteriori, la parking camera e l’head-up display a colori.

GAMMA, MOTORI E PREZZI

Zen e Intens (quest’ultimo è quello dei voti in pagella) saranno i due livelli di equipaggiamento disponibili, nove le tinte di colore tra cui scegliere, di cui due speciali metallizzate (il bianco Nacré e il rosso intenso). Per quanto riguarda i motori a disposizione ci saranno il benzina Energy TCe 130 cv EDC e due diesel, Energy dCi 110 cv manuale/EDC ed Energy dCi 130 cv CMT. Il lancio sul mercato è previsto con un porte aperte il 25-26 marzo, e il prezzo di ingresso della gamma sarà di 23.550 euro per la versione Zen con motore diesel da 110 cv, esattamente quello oggetto del nostro primo contatto su strada della Megane Gran Coupé.

IL LISTINO PREZZI ED EQUIPAGGIAMENTI DI MEGANE GRAN COUPE.