R 1200 GS, la prima moto Bmw a guida autonoma [FOTO e VIDEO]

Il prototipo accelera, gira e rallenta fino a fermarsi in maniera totalmente indipendente. L’obiettivo, però, non è realizzare una moto a guida autonoma ma sistemi e tecnologie che possano rendere le due ruote più sicure.

Al Bmw Motorrad Techday 2018 della scorsa settimana, Bmw ha presentato la sua prima moto a guida autonoma, una R 1200 GS. Il prototipo sviluppato dall’ingegnere Stefan Hans e dal suo team parte, accelera, gira e rallenta fino a fermarsi in maniera totalmente indipendente.

Bmw Motorrad, però, non intende sviluppare una moto completamente indipendente ma realizzare sistemi e tecnologie che possano rendere in futuro le due ruote ancora più sicure e confortevoli, ad esempio nella svolta a un incrocio o durante una brusca frenata.

Oltre al prototipo di motocicletta a guida autonoma, Bmw Motorrad ha svelato altri progetti tecnologici, come i fari che seguono la traiettoria del veicolo e un telaio interamente realizzato con un processo di stampa 3D, forcellone posteriore incluso.