È stata svelata accanto alle più grandi opere di design di tutti i tempi, al Design Museum di Londra. La nuova Range Rover Velar, di cui avevamo svelato in anteprima la primissima immagine sul nostro profilo Instagram, è un concentrato di stile e tecnologia secondo Land Rover.

Soprannominata “Blade” dai suoi progettisti in omaggio al profilo filante e alle superfici decise, la Velar va a posizionarsi tra la Range Rover Evoque e la Range Rover Sport. Già ordinabile, sarà in vendita dall’estate, a seconda dei mercati, con prezzi a partire da 58.800 euro.

Nel solco della storia di ogni Range Rover, Velar racchiude tecnologie all’avanguardia, design irresistibile e un’assoluta attenzione al dettaglio. Ma la Velar va ad arricchire la famiglia Range Rover infondendo soprattutto una nuova dimensione di glamour e raffinatezza. Ne sono un esempio le maniglie a filo estraibili, che contribuiscono al coefficiente aerodinamico di 0,32 facendo di Velar il modello Land Rover più aerodinamico mai prodotto.

Il ventaglio delle tecnologie comprende l’Autonomous Emergency Braking con rilevamento dei pedoni, il Reverse Traffic Detection, il Driver Condition Monitoring e i fari full-Led più sottili mai apparsi su una Land Rover. Apice della raffinatezza tecnologica è però il nuovo sistema di infotainment Touch Pro Duo, che presenta due touchscreen da 10 pollici ad alta definizione perfettamente dissimulati dietro superfici definite “secret-until-lit”.

La Range Rover Velar vanta poi trazione integrale, sospensioni pneumatiche, una luce da terra di 251 mm (213 mm con sospensioni a molle), una profondità di guado di 650 mm (600 mm con sospensioni a molle) e tutta l’impareggiabile serie di tecnologie Land Rover della trazione, compresi i sistemi Terrain Response 2 e All Terrain Progress Control.

Sei le motorizzazioni disponibili tra diesel e benzina, tutte abbinate alla trasmissione automatica ZF a 8 rapporti e alla trazione integrale, tra le quali ci saranno il diesel quattro cilindri Ingenium proposto nelle varianti da 180 e 240 cv, il nuovo quattro cilindri Ingenium a benzina da 250 cv (e in una versione ancora più potente da 300 cv che si aggiungerà in gamma nei prossimi mesi) e il V6 supercharged a benzina 3.0 litri da 380 cv.

Al lancio verrà proposta la prestigiosa versione First Edition, commercializzata solamente per un anno. Più lussuosa della lussuosa HSE, sarà disponibile con i V6 benzina e diesel da 3.0 litri e avrà di serie caratteristiche extra che includono il completo rivestimento in pelle dell’abitacolo, a complemento di quello dei sedili in pelle Windsor traforata, il sistema audio Meridian Signature da 1.600 Watt, i fari Matrix-Laser Led e i cerchi in lega da 22″ a doppie razze torniti al diamante.