Ha debuttato oggi al Salone dell’Auto di Guangzhou, in Cina, il secondo modello nato dalla collaborazione tra Pininfarina e South East Motor (SEM): il Suv compatto DX3. Prosecuzione delle attività di progettazione svolte sulla DX7, il primo Suv cinese con un tocco italiano presentato lo scorso anno e che ha fatto il pieno di riconoscimenti e conquistato rapidamente il mercato cinese dei Suv, la DX3 unisce l’aspetto sportivo alle linee fluide tipiche di Pininfarina.

IMG_3627
Un altro piccolo tassello della strategia della cinese SEM: nei prossimi 5 anni, infatti, sono attesi altri Suv, sempre sviluppati assieme a Pininfarina.

DX3 è un Suv compatto con un design dinamico ispirato all’acqua in movimento. Un design muscolare con forme audaci e generose abbinato a interni confortevoli, dove si notano l’elevata precisione e la qualità, dal volante multifunzione al cambio in stile aeronautico, passando per l’ampio touchscreen.

IMG_3615

Pininfarina è stata la prima casa di design italiana a fornire servizi di stile ed ingegneria ai costruttori automobilistici cinesi a partire già dal 1996. Da allora, ha ampliato la sua gamma di attività sviluppando partnership con produttori come AviChina (Hafei), Chery, Changfeng, Brilliance, BAIC, JAC e altri, per i quali sono stati progettati veicoli di grande successo commerciale.