Da sempre, Red Bull vive con profonda passione il proprio impegno nel motorsport. Per questo motivo, e anche per motivi di marketing, l’azienda austriaca ha deciso di premiare tre piloti che sponsorizza con un test privato su una monoposto di Formula 1. Si tratta del campione del mondo di MotoGP Marc Marquez, del suo compagno di squadra Dani Pedrosa e del campione del mondo di motocross Tony Cairoli.

I due spagnoli e il siciliano saliranno per la prima volta su una delle vetture che hanno dominato il mondiale dal 2010 al 2013 con Sebastian Vettel e Mark Webber – quelle che montavano ancora un propulsore V8 aspirato – al Red Bull Ring di Spielberg.

I tre talenti non sono certo i primi rider a cimentarsi su una monoposto di Formula 1. Vanno ricordati infatti i test di Valentino Rossi con la Ferrari, in cui aveva dimostrato una tale competitività al punto che si vociferava di un possibile approdo al Cavallino, sulla orme del mitico John Surtees. Il più recente, invece, è Jorge Lorenzo, che grazie alla Monster Energy a ottobre 2016 ha avuto modo di guidare, a Silverstone, la Mercedes W05-Hybrid del 2014.

Per quanto riguarda Cairoli, al termine della passata stagione la Red Bull aveva già concesso al plurititolato del motocross la possibilità di provare a Valencia la KTM RC 16 di MotoGP, come premio per la vittoria del suo nono titolo iridato.