Ventesima crescita consecutiva per il mercato dell’auto in Europa

Complessivamente ad aprile le immatricolazioni in Europa e nei Paesi Efta sono state 1.209.551. Tra i mercati principali solo l’Italia con +24,2% supera la media europea, mentre Germania (+6,3%), Regno Unito (+5,1%), Spagna (+3,2%) e Francia (+2,3%) restano sotto il dato medio complessivo.

RC Auto, -9,4% in sei mesi per il costo di una polizza auto

Continua a crescere il mercato europeo dell’auto, che ad aprile ha registrato il 20° segno positivo consecutivo. Complessivamente le immatricolazioni in Europa e nei Paesi Efta sono state 1.209.551, con una crescita quindi del +6,9%. Tra i mercati principali solo l’Italia con +24,2% supera la media europea, mentre Germania (+6,3%), Regno Unito (+5,1%), Spagna (+3,2%, dopo mesi di grande crescita) e Francia (+2,3%) restano sotto il dato medio complessivo.

“Noi concessionari continuiamo ad essere scettici, ritenendo che solo un programma governativo di serie misure di sostegno alla domanda privata potrebbe determinare una svolta strutturale in un momento in cui si riscontrano segnali di reattività del mercato. Stiamo parlando di Iva agevolata e della possibilità di favorire la detraibilità e deducibilità per gli acquisti aziendali”, Filippo Pavan Bernacchi, presidente Federauto.

Nel frattempo in Italia le immatricolazioni totalizzate ad aprile ammontano a 148.807 unità (+24,2%). Nei primi quattro mesi dell’anno, il mercato totalizza 578.088 unità immatricolate, pari al 16,2% in più rispetto al primo quadrimestre 2014. Dei 5 “major market”, quindi, questa volta è soprattutto l’Italia a spingere l’andatura, mentre gli altri 4 Paesi crescono, nel mese, meno della media europea.

“La crescita del mercato italiano oltre che sostenuta dal noleggio a breve e lungo termine per le ragioni ormai note, è legata all’aumento degli acquisti da parte dei privati, grazie soprattutto al poderoso sostegno commerciale delle Case, che però non è sostenibile nel medio e lungo periodo. Di fatto, tutte le Case e le loro concessionarie si stanno sostituendo allo Stato nell’esigenza di ringiovanire il parco circolante”, Romano Valente, direttore generale Unrae.

SHARE
Elettra Cortimiglia
Generazione ‘95, è amante della musica, in particolare dei Linkin Park. Conosce il mondo dei motori perché si ritrova in famiglia due giornalisti d’auto. Per la serie: non c’è 2 senza 3! Gestisce una bellissima pagina Facebook dedicata ai Linkin Park e al vocalist della band.