[VIDEO] Nuova Fiat 124 Spider: perché piace così tanto?

L’erede della roadster degli Anni ‘60 piace agli italiani. Ho approfittato di un inizio ottobre in Sicilia caldo come non mai per capire quali sono i pregi, ma anche i difetti, della roadster di Casa Fiat. Un "long test" di oltre 700 km.

Pensi a una spider e immagini il sole che ti bacia il volto facendosi largo tra le fronde degli alberi, mentre tu guidi abbracciato da un senso di profonda libertà che ti accompagna curva dopo curva. La Fiat 124 Spider originale risale agli Anni ’60, quando fece innamorare di sé una generazione di automobilisti. La nuova 124 Spider, sul mercato ormai da un paio d’anni, sembra aver avuto lo stesso effetto su una nuova generazione di guidatori, perché a guardare i numeri di vendita si capisce come gli italiani abbiano apprezzato questo modello che guarda al passato e alla tradizione. Con tutto il fascino che solo una spider è in grado di regalare a chi guida.

Ho approfittato allora di un inizio ottobre caldo come non mai in Sicilia e a Messina per una bella prova su strada della 124 Spider di oltre 700 km, per capire quali sono i pregi, ma anche i difetti, della roadster di Casa Fiat.

4. Com’è a bordo?

Il posto guida è adeguato alla tipologia di auto, ed è facile trovare la posizione giusta. Peccato solo per il volante, regolabile in altezza ma non in profondità. Anche gli spazi a bordo sono da minimo sindacale: non c’è il cassetto portaoggetti e non ci sono nemmeno tasche laterali. Si può contare solo sul classico pozzetto fra gli schienali dei sedili, un piccolo vano nel tunnel centrale e un altrettanto piccolo spazio per lo smartphone davanti al cambio. Più due vani “nascosti” dietro ai sedili. Nascosti sì, perché per scoprirli (e usarli) bisogna scendere dall’auto e spostare i sedili.

L’allestimento della mia prova, Lusso, prevede i sedili in pelle con un bel contrasto di colori. Di buona qualità le plastiche e i materiali, mentre l’impostazione di plancia e comandi, essenziali e ben posizionati, è ripresa dalla Mazda MX-5, cuginetta di questa 124 Spider visto che sono nate dallo stesso progetto.

REVIEW OVERVIEW
Design
8,5
Posto Guida
8
Plancia e Comandi
7
Infotainment
8
Comfort
6,5
Motore
8
Cambio
9
Freni
8,5
Stabilità
8
SHARE
Dario Cortimiglia
Giornalista professionista dal 2005, ottiene la laurea magistrale in Televisione, Cinema e Produzione Multimediale allo IULM e nel 2009 vince un concorso SKY per cortometraggi. Conclusione? Scrive di auto, ma è ancora convinto diventerà un grande regista. Founder & admin di @igers_messina e @exploringsicily.it.