Due anni fa Volkswagen aveva presentato al Salone di Ginevra il prototipo della Arteon. Oggi quel prototipo, molto apprezzato a livello mondiale da critica e pubblico, arriva sul mercato. Pressoché senza modifiche. Perché la Arteon inaugura una nuova era per il design Volkswagen, come spiega Klaus Bischoff, responsabile design VW: “questo modello segna l’ingresso in una nuova era per il design della marca”.

Ecco allora una granturismo sportiva dal design avveniristico, con Led e calandra uniti senza soluzione di continuità, e posteriore ispirato alle vetture sportive di stampo classico. Un modello che si posiziona sopra la Passat (proposta a livello mondiale in diverse versioni) e un gradino sotto la Phideon (modello per il mercato cinese) come ci dicono le sue dimensioni: 4,862 metri di lunghezza, 1,871 m di larghezza, 1,427 m di altezza e con un passo di 2,841 m che garantisce spazio a bordo e una capacità del bagagliaio che varia da 563 a ben 1.557 litri.

COMODA PER CINQUE

media-Arteon Sport_DB2017AU00988

La Volkswagen Arteon appare proprio come un’elegante cinque posti ideale per i lunghi viaggi. Senza alcun compromesso. A bordo tanta qualità e interattività garantita dai nuovi sistemi di infotainment. Di serie, è equipaggiata con il sistema Discover Media touchscreen da 8 pollici, mentre la versione top di gamma è il Discover Pro con superficie in vetro simile a quella di un tablet dotato di display da 9,2 pollici e comandi gestuali.

I sistemi di assistenza alla guida sono in perfetta sintonia con il concept innovativo della Arteon, come dimostrano tre di queste tecnologie: la regolazione automatica della distanza che prende ora in considerazione anche i limiti di velocità, curve, rotatorie e diramazioni del tratto stradale, adeguando automaticamente la velocità in funzione di questi parametri; le nuove luci di svolta dinamiche con regolazione predittiva, in grado di rilevare una curva e illuminarla prima ancora di affrontarla; l’Emergency Assist, che nel caso il guidatore dovesse perdere conoscenza oltre a frenare la vettura provvede anche a sterzare dirigendosi verso la corsia libera più a destra.

LA GAMMA MOTORI

media-Arteon Sport_DB2017AU00996

In Italia, la Volkswagen Arteon debutta con un prezzo a partire da 46.500 euro e una gamma composta da 4 motori turbo a iniezione diretta: un TSI benzina 280 cv e tre turbodiesel TDI da 150, 190 e 240 cv, tutti con cambio a doppia frizione di serie. Il TSI 280 cv e il TDI 240 cv sono inoltre dotati di trazione integrale 4Motion di serie, mentre il TDI 190 cv è disponibile con trazione integrale o anteriore e il 150 cv solo a trazione anteriore.

Non mancano le dotazioni high-end a richiesta, come i sedili anteriori con funzione massaggio, volante riscaldabile, illuminazione ambiente con tre temperature cromatiche, regolazione adattiva dell’assetto, cerchi in lega leggera da 19 e 20 pollici e rivestimenti in pelle nappa.