Volkswagen Golf TSI Bluemotion, sul mercato da luglio a 24.700 euro

Grazie alle numerose modifiche introdotte raggiunge l’ottimo coefficiente Cx di 0,28 e la buona aerodinamica ha un ruolo determinante nella riduzione dei consumi. I perfezionamenti si devono, tra l’altro, all’abbassamento della carrozzeria di 15 mm.

media-Golf TSI BlueMotion_DB2015AU01018

I modelli BlueMotion sono da sempre caratterizzati da un’aerodinamica curata. Lo stesso vale anche per la nuova Golf TSI BlueMotion, che sarà sul mercato da luglio nella sola versione a 5 porte al prezzo di 24.700 euro.

Grazie alle numerose modifiche introdotte raggiunge l’ottimo coefficiente Cx di 0,28 e la buona aerodinamica ha un ruolo determinante nella riduzione dei consumi. I perfezionamenti si devono, tra l’altro, all’abbassamento della carrozzeria (di 15 mm), alla calandra con aperture ridotte al minimo e alla presa d’aria inferiore con listelli regolabili che gestiscono il flusso in combinazione con l’ottimizzazione del percorso dell’aria di raffreddamento.

Il motore è un 1.0 TSI da 115 cv, che sostituisce il 1.2 da 110 cv e oltre all’aumento di potenza vede un aumento di coppia da 175 Nm a 200 Nm. Sulla Golf TSI BlueMotion, Volkswagen abbina questo motore al cambio manuale a 6 rapporti in molti Paesi ma non Italia, dove invece sarà disponibile con cambio DSG doppia frizione a 7 rapporti.

Grazie a un basamento estremamente rigido e alla struttura compatta con tre cilindri invece di quattro, il 1.0 TSI pesa 89 kg, circa 10 kg più leggero rispetto a un analogo quattro cilindri.

La nuova Golf TSI BlueMotion è disponibile in Italia nella sola versione di allestimento Comfortline. Tra gli equipaggiamenti di serie esterni specifici troviamo cerchi in lega leggera da 15 pollici Lyon, spoiler posteriore più grande (in tinta con la carrozzeria) e calandra con aperture ridotte, bocchette per l’aria di raffreddamento di colore nero sul paraurti, percorso dell’aria di raffreddamento ottimizzato, telaio sportivo e pneumatici con resistenza al rotolamento ottimizzata.

A bordo sono presenti numerosi sistemi di assistenza di serie. A richiesta sono disponibili, tra gli altri, Blind Spot con sistema di assistenza al parcheggio, regolazione adattiva dell’assetto DCC, regolazione degli abbaglianti Light Assist e Dynamic Light Assist, selezione del profilo di guida, assistenza per il mantenimento della corsia Lane Assist e dispositivo di assistenza al parcheggio Park Assist.

Per la Golf TSI BlueMotion è inoltre disponibile l’intera gamma dei più recenti sistemi di infotainment, inclusi i servizi online offerti tramite Volkswagen Car-Net. L’offerta comprende ora anche Volkswagen Media Control, che permette di integrare nel sistema di infotainment anche tablet e smartwatch tramite WLAN per accedere, tra gli altri, a navigazione, radio, media player o risultati della ricerca Google.

All’avanguardia anche App Connect, che permette di portare a bordo la maggior parte dei sistemi operativi per smartphone. Dietro App Connect si nascondono infatti le interfacce software Mirror Link, Android Auto (Google) e CarPlay (Apple) che consentono di utilizzare tramite il sistema di infotainment una moltitudine di app per smartphone o smartwatch.